NEWS

Pictet AM: Aggiornamento sulla strategia di investimento

di G.I. 13 Settembre 2018

"L’indice S&P500 ritrova i massimi di inizio anno (+8% da fine 2017) grazie alle buone performance del comparto tecnologico (Nasdaq 100, +17% YTD) trascinato dal buon contesto macro, dai solidi utili aziendali e da fattori tecnici: i buyback azionari favoriti dalla riforma fiscale continuano ad essere un elemento decisivo. I mercati Emergenti, alle prese con crisi idiosincratiche in Argentina e Turchia rischiano il contagio soprattutto nei paesi con ampio disavanzo commerciale e necessità di finanziamento esterno (in valuta forte). Neppure l’accordo tra USA e Messico per rivedere il trattato commerciale Nafta è stato sufficiente a riportare una maggiore serenità per gli investitori. Il mercato del lavoro statunitense continua a essere solido (disoccupazione sotto il 4% e con un segnale di accelerazione  salariale, al 2,9%). L’Europa ad agosto ha risentito delle turbolenze provenienti da Emergenti (30% degli utili dello Stoxx600 esposti sull’area geografica) e Italia (allargamento dello spread in prossimità di quota 300 a fine agosto) sottoperformando gli USA di oltre 8 punti percentuali (Eurostoxx50 vs S&P500)".

 

Così Andrea Delitala, Head of Investment Advisory e Marco Piersimoni, Senior Portfolio Manager di Pictet Asset Management nell’Aggiornamento sulla strategia di investimento di Settembre 2018 in cui sottolineano come la curva dei rendimenti USA è sempre più piatta (differenza tra rendimenti 2-10 anni, 0.2%) "per questo, la fase di rafforzamento del dollaro sembra avvicinarsi all’esaurimento, come testimonia anche il numero di rialzi della FED prezzati nei prossimi 2 anni (circa 3), tuttavia, nel breve (1-3 mesi) è difficile intravedere un cambio di rotta significativo"

 

Maggiormente costruttivi, invece, sull’azionario cinese, "dove una parte significativa del rallentamento macro e delle tensioni commerciali USA-Cina sembra prezzata: la banca centrale - scrivono - sembra pronta a fornire maggiore liquidità e per questo manteniamo un atteggiamento costruttivo nonostante l’imminenza di un nuovo round di tariffe che, a breve, potrebbero entrare in vigore. Le discussioni sulla legge di bilancio italiana sembrano aver preso, a giudicare dalle indicazioni preliminari di inizio settembre un tono costruttivo: un deficit di bilancio sul 2019 su livelli di poco superiori al 2% (deficit di poco superiore ai €30 miliardi) potrebbe - concludono - permettere un rally significativo per BTP e attivi di rischio correlati (banche, FTSEMIB, Eurostoxx)". 

MAPPA
COMMENTI
STESSA CATEGORIA
20 Settembre 2018  |   di Norman Villamin, Chief Investment Officer (CIO) Private Banking and Head of Asset Allocation, di Union Bancaire Privée - UBP

Ubp: I due potenziali scenari della guerra commerciale

L'annuncio da parte degli Stati Uniti di tariffe del 10% su ulteriori 200 miliardi di dollari in esportazioni cinesi negli

20 Settembre 2018  |   di Jeroen Van Oerle e Patrick Lemmens, Portfolio Managers della strategia Global FinTech Equities di Robeco

Robeco: le sette marce del fintech

Il fintech è stato oggetto di grandi cambiamenti negli ultimi anni. Nato come una nuova tecnologia di pagamento, si è trasformato

 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
Aedes   0.3140 100,418,202 0.237
Beni Stabili   0.7730 1,754,395,237 2.394
Brioschi   0.0694 54,663,940 0.002
Coima Res   7.7800 280,134,460 0.072
Dea Capital   1.2800 392,463,488 0.358
Gabetti   0.2780 16,308,150 0.029
Hi Real   0.0291 2,114,861 0.000
Igd   6.8520 756,062,719 0.748
Italcementi   10.5800 3,695,283,794 0.000
Mutuionline   17.7600 710,400,000 0.539
Nova Re   4.8990 50,842,679 0.013
Prelios   0.1162 158,506,911 0.000
Risanamento   0.0248 44,660,937 0.013
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
  1,486.0000 154,358 0.022
  990.0000 84,004,470 0.079
  905.0000 60,344,495 0.082
  265.0000 138,202,800 0.017
  12.8000 7,680,038 0.012
  49.4000 13,262,616 0.000
  466.5000 56,913,000 0.000
  84.9500 178,847,189 0.000
  431.8000 48,965,256 0.000
  86.3000 125,560,200 0.036
  410.0000 23,124,000 0.000
  24.8500 1,528,374 0.000
  4.1370 0 0.009
  38.0000 2,614,400 0.001
  1,141.2000 0 0.017
  560.0000 72,240,000 0.054
  308.0000 18,480,000 0.001
  264.5500 0 0.036
  56.8000 36,726,312 0.000
  731.0000 116,960,000 0.042
  600.2000 18,516,170 0.002
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 500+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE