NEWS

Hedge Invest Sgr: ancora rimbalzi tattici ma la musica sta per fermarsi

di Lorenzo Di Mattia, gestore del fondo HI Sibilla Macro, Hedge Invest Sgr 18 Ottobre 2018

A settembre abbiamo assistito ad una ripresa tattica su mercati emergenti ed Europa, e a un riprezzamento del Bund tedesco. Riteniamo che da un punto di vista tattico il mercato possa continuare ad avere un rialzo marginale, con rally di breve durata in aree attualmente depresse come i mercati azionari emergenti e europei. Ci aspettiamo inoltre che vengano toccati e nuovi massimi sul mercato americano. Tuttavia, il momento in cui “la musica si ferma” si sta avvicinando e sta diventando sempre più pericoloso provare a cogliere questi piccoli rimbalzi.

 

Negli Stati Uniti i tassi di interesse hanno continuato a salire: il tasso a due anni è ora sopra il 2,8%, e rappresenta quindi una solida alternativa risk-free rispetto a tutti gli altri asset rischiosi. Tale tasso è più alto di circa 1,5% rispetto all’anno precedente e di 2,3% rispetto a due anni prima, un cambiamento significativo che incentiva un cambiamento di asset allocation. La Fed non ha ancora terminato il percorso di rialzi e la propria politica di quantitative tightening: ci aspettiamo infatti che queste misure continueranno almeno per un anno, o anche più a lungo, a meno che qualcosa non vada terribilmente storto nell’economia statunitense.

 

In Cina è in corso un significativo rallentamento, che persiste ancora oggi e che in gran parte non è derivato dalla guerra commerciale. Non è ancora chiaro se ci potrà essere una ripresa guidata dalle misure di stimolo, considerando che la crescita ha raggiunto i massimi in quasi tutti i mercati sviluppati.

 

In Europa, la Bce sta tentando di fermare il suo supporto alla periferia (il quantitative easing) nel peggior momento possibile, proprio mentre i populisti e l’instabile governo italiano puntano a continuare ad aumentare il livello di debito, che in Italia è già pari a 2000 miliardi di euro e ha un rapporto con il Pil attorno al 130%. A nostro avviso, la distanza tra i numeri di budget suggeriti dalla Commissione Europea, lo 0,8% del Pil, e quelli annunciati dal Governo italiano è troppo ampia per raggiungere un accordo stabile e che possa piacere al mercato.

 

Un dato preoccupante è che sta continuando, anche se in maniera moderata, una correzione sull’industria dei semiconduttori e sul settore tecnologico negli Stati Uniti, che sta portando ad un riprezzamento dei titoli growth. Quando anche l’area più forte incomincia a indebolirsi, raramente si tratta di un segnale positivo. È probabile che a breve arrivi il momento di prendere posizione sul lato corto.

 

Infine, sui bond governativi abbiamo un outlook neutrale, in particolare sul decennale americano, visto che anche se i tassi a breve salgono, la crescita sta toccando i massimi. Siamo invece moderatamente positivi sul dollaro e sui metalli preziosi, almeno finché la Fed non sarà prossima alla fine del processo di rialzo.

 

 
 

MAPPA
COMMENTI
STESSA CATEGORIA
14 Gennaio 2019  |   di Andrea Delitala, Head of Investment Advisory di Pictet Asset Management Marco Piersimoni, Senior Portfolio Manager di Pictet Asset Management

Pictet AM: Aggiornamento sulla strategia di investimento

I mercati di dicembre hanno disatteso completamente le speranze di chi auspicava un rally di fine anno. Gli indici azionari

 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
Aedes 0.00 1.3000 41,639,447 0.044
Brioschi 0.33 0.0600 47,259,891 0.001
Coima Res -0.28 7.0800 254,929,560 0.319
Covivio -1.58 84.1500 6,976,278,867 0.768
Dea Capital 1.25 1.2960 397,369,282 0.164
Gabetti Holding -1.22 0.3240 19,145,458 0.049
Igd -1.02 5.7520 634,686,626 0.637
Italcementi 0.00 10.5800 3,695,283,794 0.000
Mutuionline -1.49 15.9200 636,800,000 0.312
Nova Re -0.24 4.0895 42,441,547 0.003
Restart -2.89 0.2952 9,440,598 0.068
Risanamento 2.30 0.0222 39,978,742 0.041
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
-1.14 1,385.0000 143,867 0.022
1.58 1,000.6000 84,853 0.018
0.10 839.3000 55,963,685 0.016
-0.47 245.0000 127,772,400 0.029
0.00 50.0000 13,423,700 0.000
-0.11 466.5000 56,913,000 0.000
0.00 84.8000 178,531,390 0.000
0.00 467.0000 52,956,866 0.000
-1.44 89.6900 130,492,403 0.045
1.08 410.0000 23,124,000 0.000
1.47 24.8500 1,528,374 0.000
-2.00 3.4720 0 0.002
0.00 36.1050 2,484,024 0.000
0.08 997.8000 0 0.052
-1.24 395.0500 50,961,450 0.015
4.44 240.1500 14,409,000 0.005
-0.04 249.9000 0 0.015
0.00 58.6500 37,922,504 0.000
-1.14 652.5000 104,400,000 0.008
-0.83 562.0000 17,337,700 0.008
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 500+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE